Sempre più persone decidono di installare i pannelli solari sulla copertura della loro abitazione. La spesa per dotarsi di questi dispositivi è ancora oggi abbastanza elevata: è quindi importante informarsi su quali siano i migliori pannelli solari, in modo da avere la certezza di spendere in modo oculato i propri risparmi.
I pannelli solari consentono un forte risparmio sulla spesa per la corrente elettrica: il tetto di una casa può arrivare a produrre tutta l’energia elettrica necessaria per una famiglia.
La spesa per i pannelli deve quindi venire considerata come un investimento per il futuro.

Come scegliere i pannelli solari

Sono molte le aziende italiane che producono pannelli solari e ognuna di esse propone prodotti molto diversi per alcuni aspetti, simili per altri.
Per poter scegliere i migliori pannelli solari è importante poter fare una valutazione oggettiva, che tenga conto di indicatori basati su criteri univoci. Fortunatamente è possibile fare una sorta di classifica dei migliori pannelli solari utilizzando i dati del Principal Solar Institute, un’azienda nord americana che si occupa di valutare questi dispositivi, analizzandone le principali caratteristiche.
La classifica del PSI tiene conto di alcune caratteristiche fondamentali, tra cui: potenza reale effettiva (confrontandola con quella dichiarata dal produttore); perdita di efficienza quando i pannelli sono sottoposti ad alte temperature; rapporto tra le potenze dei pannelli quando questi ricevono insolazione massima e minima; temperatura nominale di esercizio; efficienza generale dei pannelli; riduzione annuale della potenza, in base alla quantità di sporco che si accumula sul pannello o ad altre problematiche che si possono presentare nel corso degli anni.

La classifica del PSI

La classifica del Principal Solar Institute viene pubblicata annualmente, quindi è possibile tenere conto delle migliorie che si possono avere all’interno di una stessa ditta, che nel corso del tempo è in grado di migliorare la propria produzione.
In linea generale i primi posti nella classifica sono occupati dai migliori pannelli solari in commercio, anche se è bene fare alcune valutazioni che possono portare a scegliere un modello piuttosto che un altro. Generalmente può capitare di scegliere tra i prodotti che non si trovano tra i primi 10 classificati, perché intervengono valutazioni di tipo diverso.
Il PSI non tiene infatti conto della possibilità di avere degli installatori vicino a casa o di poter fruire dell’assistenza clienti di una data azienda. I pannelli solari, infatti, sono considerati solo se installati in modo corretto e da personale qualificato.

I prodotti disponibili in Italia

La gran parte dei migliori pannelli solari classificati dal Principal Solar Institute sono disponibili anche per il mercato italiano, anche se nella maggior parte dei casi è più facile trovare installatori e manutentori che si occupano dei prodotti che provengono da aziende italiane.
Ci sono infatti ottime aziende anche in Italia, con prodotti di buona qualità, come Brandoni e Solsonica.
I migliori pannelli solari sul mercato sono però di origine nord americana, dell’azienda Sunpower. Sono tra i più diffusi, anche se oggi molte aziende europee e cinesi producono dispositivi di alta qualità e a prezzi concorrenziali.

Per essere certi di avere sul tetto il prodotto migliore in assoluto è importante verificare la classifica dei pannelli solari del PSI e anche verificare i servizi degli installatori che si trovano vicino a casa, in modo da trovare un buon prodotto che offra anche un servizio di manutenzione adeguato e tempestivo: un pannello rovinato o guasto può costringere a fermare tutto l’impianto, con grave danno economico per chi lo ha installato.